Alfa Alfa (Medicago sativa):

L’alfa-alfa è un ottimo ricostituente, nutriente e corroborante generale.
Grazie alla ricchezza dei suoi principi attivi, è consigliata nei disturbi causati da un’alimentazione insufficiente e nelle convalescenze, soprattutto quando sono associate a perdita di peso. Si utilizza come fortificante e stimolante anche negli stati di astenia. Apparato ematico è ipocolesterolemizzante, riduce cioè la quantità di colesterolo nel sangue; questa proprietà è dovuta alla presenza di saponine tra i principi attivi. Grazie alle fibre contenute favorisce la riduzione di trigliceridi, lipidi di riserva dell’organismo. Le fibre intervengono anche nei processi di coagulazione del sangue e nella fibrinolisi, ossia la distruzione dei coaguli nel sangue da parte dell’enzima. È utilizzata nelle terapie dimagranti grazie all’effetto saziante prodotto dalle fibre.
Altre proprietà e indicazioni controindicazioni, effetti secondari ed avvertenze. La pianta non risulta tossica, se assunta alle dosi terapeutiche consigliate.
Come per tutti gli integratori e i fitoestratti contenenti fibre, è importante non utilizzare l’alfa-alfa se si assumono contemporaneamente altri farmaci, per non creare possibili interferenze nei processi di assorbimento.
I semi, se non germogliati, risultano potenzialmente tossici e possono creare squilibri a livello ematico, come stati di anemia, riduzione di globuli bianchi e piastrine.
L’alfa-alfa si caratterizza per la sua straordinaria ricchezza di principi nutritivi indispensabili, soprattutto vitamine, composti proteici, minerali e pigmenti antiossidanti come il betacarotene e la clorofilla.
Proteine (20 %), vitamine: provitamina A, vitamine A, D, E, K, acido folico, sali minerali (2-10 %), fosforo, calcio, zinco, clorofilla.
Principio ed attività estrogenica (fitoestrogeni), isoflavoni: genisteina, cumarine: cumestrolo e 18 aminoacidi base.

Erba Medica